Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Lunedì, 21 November 2022 13:47

AVVISO DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE ALLA CO-PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLE ATTIVITÀ DEI CENTRI ESTIVI-RICREATIVI 2022 RIVOLTE A BAMBINI E RAGAZZI DAI 3 AI 17 ANNI

PREMESSA

Il servizio di centri estivi ed attività estive per minori si configura come una serie di attività̀, che si realizzano nel periodo estivo e/o in altri periodi di sospensione dell’attività̀ scolastica e dei servizi educativi, volte ad organizzare il tempo libero dei bambini/e dei ragazzi/e in esperienze di vita comunitaria per favorire la socializzazione, lo sviluppo delle potenzialità̀ individuali, l’esplorazione e la conoscenza del territorio, nonché́ assolvere al tempo stesso anche una funzione sociale, a contenuto pedagogico ricreativo. Le presenti disposizioni hanno l’obiettivo di conciliare, opportunità̀ organizzate di socialità̀ e gioco per bambini ed adolescenti con la necessità di garantire condizioni di tutela della salute loro e delle loro famiglie.

L'avviso si riferisce alla tipologia di opportunità di socialità, ricreazione e gioco previste dal Decreto Legge n. 73/2022 recante “Misure urgenti di Semplificazioni fiscali e di rilascio del nulla osta di lavoro”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 21 giugno 2022 e approvato con la legge 4 agosto 2022, n. 122, che all’art. 39 istituisce un fondo pari a 58 milioni di euro per l’organizzazione da parte dei Comuni dei centri estivi da attuare nel periodo 1 giugno – 31 dicembre 2022, anche in collaborazione con enti pubblici e private.

SI RENDE NOTO

che, il Comune di Lacco Ameno, non essendo in grado di poter organizzare direttamente i Centri Estivi educativi e ricreativi, intende promuovere e sostenere la realizzazione di attività di educazione e animazione rivolte a minori e ai ragazzi dai 3 ai 17 anni residenti nel Comune di Lacco Ameno nel mese di dicembre 2022, al fine di:

- promuovere e realizzare opportunità di socializzazione e gioco per bambini ed adolescenti al fine di prevenire situazioni di emarginazione e disagio sociale;

- aiutare i genitori che, nell’attuale fase dell’emergenza Covid-19, hanno ripreso le consuete attività lavorative;

- sostenere il ruolo educativo della famiglia e consentirne la conciliazione tra impegni lavorativi e quelli di accudimento dei figli minori.

Art. 1 - Oggetto e finalità

Il presente Avviso Pubblico ha lo scopo di raccogliere manifestazioni di interesse da parte di Associazioni, Cooperative ed Enti del Terzo Settore che si rendono disponibili alla Co-progettazione per la realizzazione di attività ludiche, educative e ricreative – centri estivi per bambini e ragazzi dai 3 ai 17 anni residenti nel Comune di Lacco Ameno nel periodo di dicembre 2022 in ottemperanza e ai protocolli ministeriali e regionali.

Art. 2 – Requisiti d’ammissione alla rete di partenariato

1) soggetti del terzo settore in possesso dei seguenti requisiti:

a) requisiti generali d’ammissione:

• sede legale nella Regione Campania;

• essere dotati di una sede operativa nel territorio del Comune di Lacco Ameno ovvero impegnarsi a dotarsi di una sede operativa nel territorio;

• di essere iscritti negli appositi registri regionali o nazionali, ove previsti, oppure in possesso della personalità giuridica, attribuita ai sensi del D.P.R. 361/2000 e s.m.i., che abbiano sede legale in Regione Campania;

▪ di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione, di cessazione di attività o di concordato preventivo e in qualsiasi altra situazione equivalente secondo la legislazione del proprio stato, ovvero di non avere in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni e che tali circostanze non si sono verificate nell’ultimo quinquennio;

▪ che non è stata pronunciata alcuna condanna, con sentenza passata in giudicato, per qualsiasi reato che determina l’incapacità a contrattare con la P.A;

▪ di non avere procedimenti in corso ai sensi dell’art. 416/bis del codice penale;

▪ di essere regolarmente iscritti, laddove previsto per legge, alla CCIAA;▪ di non essere tenuto/a all’iscrizione alla CCIAA (indicare la motivazione nell’allegato A);

▪ di essere in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori, secondo la legislazione del proprio stato, oppure, di essere esente dall’obbligo di iscrizione all’INPS/INAIL (indicare la motivazione nell’allegato A);

▪ di essere in regola con gli obblighi concernenti le dichiarazioni in materia di imposte e tasse e con i conseguenti adempimenti, secondo la legislazione del proprio stato;

▪ di non aver messo in pratica atti, patti o comportamenti discriminatori ai sensi degli artt. 25 e 26 del Decreto legislativo 198/2006 “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna” così come integrato dal D.lgs 14 settembre, n. 151, ai sensi dell’articolo 6 della legge 28 novembre 2005 n. 246”, accertati da parte della direzione provinciale del lavoro territorialmente competente;▪ che non sussistono nei propri confronti cause di divieto, decadenza o sospensione di cui all’art. 67 del D.lgs. n. 159/2011 e s.m.i.;

▪ di essere in regola con gli obblighi previsti dalla legge 68/99 in materia di inserimento al lavoro dei disabili.

Art. 3 - Condizioni regolanti la procedura

Con il presente Avviso non è posta in essere alcuna procedura concorsuale, paraconcorsuale o di gara di appalto ad evidenza pubblica. Tale manifestazione rappresenta una mera procedura di individuazione di soggetti del terzo settore che si rendano disponibili alla presentazione, gestione e realizzazione di attività ludiche ricreative – centri estivi sul territorio di Lacco Ameno per bambini dai 3 ai 17 anni, da attuarsi in forma di co-progettazione, di cui all’art. 7 del D.P.C.M. 30.03.2001, alle Linee guida dell’ANAC n. 32 del 20.01.2016 e ai sensi dell’art. 5 (comma 1 lett. r) e dell’art. 55 del D.Lgs 3 luglio 2017, n. 117.

La presente procedura ha per oggetto la definizione progettuale di iniziative, interventi e attività complesse da realizzare in termini di partnership con i soggetti del terzo Settore individuati in conformità ad una procedura di selezione pubblica.

Non è riconducibile all’appalto di servizi e agli affidamenti in genere, ma alla logica dell’accordo procedimentale, sostitutivo del provvedimento amministrativo ai sensi dell’art. 11, l. 241/1990 e s.m.i., in quanto il procedimento relativo all’istruttoria pubblica di co-progettazione è destinato a concludersi con un accordo di collaborazione tra ente procedente e soggetto selezionato, che sostituisce il provvedimento finale di concessione di risorse finanziarie e altre utilità economiche, finalizzato all’attivazione di una partnership per l’esercizio condiviso della funzione di produzione ed erogazione di servizi e di interventi sociali.

Si configura come strumento fondamentale per promuovere e integrare la massima collaborazione fra i diversi attori del sistema, al fine di rispondere adeguatamente ai bisogni della persona e della comunità e come strumento potenzialmente capace di innovare anche le forme di rapporto più consolidate, poiché il soggetto del Terzo Settore, che si trova ad essere coinvolto nell’attuazione dei progetti viene ad operare non più in termini di mero erogatore di servizi, ma assume un ruolo attivo, rischiando risorse proprie e soluzioni progettuali.

La selezione è finalizzata alla costituzione di un partenariato pubblico-privato composto da organismi rientranti nelle tipologie come indicate.

Art. 4 – Modalità di selezione delle candidature

I soggetti del Terzo Settore, nella predisposizione delle proposte progettuali dovranno attenersi alle disposizioni del Dipartimento per le Politiche della famiglia.

Le manifestazioni di interesse saranno sottoposte ad istruttoria da parte del I Settore Affari Generali del Comune di Lacco Ameno al fine di verificare il possesso dei requisiti di ammissibilità di cui all’art. 2, comma a).

Qualora si rendesse necessario richiedere ai soggetti proponenti il completamento dei dati forniti, ivi compresa la rettifica o integrazione di dichiarazioni incomplete, ovvero i chiarimenti necessari ai fini dell’istruttoria stessa, questi dovranno essere forniti entro 24 ore dalla data di ricevimento della richiesta esclusivamente tramite pec all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..Gli esiti dell’istruttoria saranno pubblicati sul sito del Comune di Lacco Ameno.

I soggetti interessati, nell’elaborazione delle proposte progettuali dovranno tenere conto delle seguenti indicazioni:

- l’orario giornaliero dovrà essere di almeno 4 ore continuative (nella fascia oraria dalle ore 8.00 alle ore 16.00);

- potrà essere richiesto dai soggetti disponibili alla co-progettazione l’eventuale utilizzo gratuito di beni comunali per attività connesse e collaterali;

- la dotazione finanziaria per il presente avviso è pari ad € 4.466,67;

- per il reclutamento degli operatori, il soggetto organizzatore dovrà attenersi ai rapporti operatore/minori di cui alla disciplina vigente;

- la progettazione delle attività elaborato dal soggetto organizzatore deve ricomprendere la relativa assunzione di responsabilità condivisa con le famiglie nei confronti dei bambini e degli adolescenti accolti – previa sottoscrizione di un patto di corresponsabilità all’atto dell’iscrizione del minore al centro estivo. La responsabilità dell’esecuzione delle attività è in capo al soggetto organizzatore, il quale assume in proprio ogni responsabilità per eventuali danni alle persone o alle cose durante lo svolgimento del servizio. Ai sensi delle disposizioni vigenti in materia, il soggetto organizzatore dovrà fornire idonea copertura assicurativa sia per infortuni sia per responsabilità civile di tutti gli ospiti dei centri, compresi gli operatori; in proposito si ritiene opportuno che vengano valutate eventuali polizze assicurative dotate di apposita copertura per COVID-19;

- potranno essere accolte più proposte progettuali e pertanto all’esito della fase di coprogettazione verrà approvato l’elenco degli organizzatori dei Centri Estivi le cui proposte progettuali saranno in linea con le finalità del presente Avviso;

- gli organizzatori dei centri estivi dovranno inserire nel materiale pubblicitario e nelle altre forme di diffusione dei centri estivi un’apposita informazione, con la quale viene resa nota la procedura di co-progettazione con il Comune di Lacco Ameno per la realizzazione delle attività con l’impiego delle risorse che il Dipartimento per le Politiche della famiglia dell’importo di € 4.466,67. come da tabella di riparto di cui al Decreto Legge n. 73/2022.

Art. 5 - Documenti dell’avviso di coprogettazione.

La documentazione dell’avviso comprende:

- mod. 1 domanda di partecipazione all’avviso;

- mod. 2 schema progetto organizzativo.

Art. 6 - Modalità di presentazione della manifestazione di interesse

Potranno presentare la manifestazione di interesse a decorrere dalla data di pubblicazione del presente avviso all’Albo Pretorio e sul sito internet del Comune di Lacco Ameno ed entro le ore 12.00 del 25 novembre 2022 tale termine viene fissato tenendo conto dell’urgenza di provvedere all’acquisizione delle predette manifestazioni di interesse in considerazione del fatto che le risorse vanno impiegate entro il 31.12.2022.

Le domande potranno essere consegnate:

1) a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Lacco Ameno (NA), sito in Piazza Santa Restituta. Il modello di manifestazione di interesse, l’allegata fotocopia del documento di riconoscimento e le certificazioni devono essere chiusi in apposito plico recante all’esterno la dicitura: “Comune di Lacco Ameno - manifestazioni di interesse alla co-progettazione per la realizzazione delle attività dei centri estivi 2022”

2) mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC) al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.’oggetto della PEC dovrà essere indicata la seguente dicitura: “manifestazioni di interesse alla co-progettazione per la realizzazione delle attività dei centri estivi 2022”.

La modulistica per la manifestazione d’interesse è scaricabile dal sito del Comune di Lacco Ameno - consultabile all’indirizzo www.comunelaccoameno.it.

Articolo 7 - Tutela della privacy

I dati di cui il Comune di Lacco Ameno entrerà in possesso a seguito del presente Avviso saranno trattati nel rispetto delle vigenti disposizioni dettate dal D.Lgs n. 196/2003 e comunque utilizzate esclusivamente per le finalità del presente Avviso. Il Responsabile del trattamento dei dati è la Responsabile I Settore Affari Generali.

Art. 8 - Norme finali

Per quanto non espressamente previsto dal presente Avviso, si fa riferimento e rinvio a tutte le disposizioni normative vigenti che regolano la materia in questione.

Il Responsabile del Procedimento è la Responsabile del I Settore Affari Generali - Nomina Decreto commissariale n. 18 del 2.9.2022 – avv. Lucrezia Galano.

Informazioni ulteriori possono essere richieste chiamando al numero telefonico 081/3330899 a mezzo e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Ameno, 21 novembre 2022

 

La Responsabile del I Settore Affari generaliAvv. Lucrezia Galano

 

Avviso in formato pdf