Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Venerdì, 22 July 2022 17:06

AVVISO PUBBLICO - CONTRIBUTO ACQUISTO LIBRI DI TESTO PER L’ANNO SCOLASTICO 2022/2023

AVVISO PUBBLICO

CONTRIBUTO ACQUISTO LIBRI DI TESTO PER L’ANNO SCOLASTICO 2022/2023

Con decreto direttoriale n. 1124 del 12.05.2022 il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha disposto la ripartizione, per l’Anno 2022/2023, della somma complessiva di € 133.000.000,00 ai fini della fornitura dei libri di testo in favore degli alunni meno abbienti delle scuole secondarie di primo e secondo grado.

La Giunta Regionale della Campania con delibera n. 365 del 7.07.2022 ha approvato:

  • i criteri di riparto, come indicati nell’allegato A della medesima delibera;
  • di confermare, per l’anno scolastico 2022/2023, gli indirizzi regionali relativi ai criteri ed alle modalità di concessione dei contributi libri di testo di cui al testo allegato (allegato A alla DGR 365/2022);
  • di fissare al 15 ottobre di ciascun anno scolastico, compatibilmente con i tempi dell’effettivo trasferimento delle risorse da parte del Ministero, il termine ultimo entro cui i Comuni devono consegnare alle famiglie i buoni per i libri di testo sotto forma di cedola libraria o voucher;

Destinatari dell’intervento come definito dai criteri e le modalità operative approvati con la DGR n. 365 del 7.07.2022 per l’anno scolastico 2022/2023 risultano gli alunni frequentanti le scuole secondarie di primo e secondo grado appartenenti a famiglie che presentino un valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) 2022 in corso di validità rientrante nelle seguenti due fasce:

FASCIA 1: ISEE DA € 0 AD €10.633,01;

FASCIA 2: ISEE DA €10.633,01 AD € 13.300,00.

Le risorse finanziarie disponibili saranno destinate prioritariamente alla copertura del fabbisogno dei richiedenti con ISEE rientrante nella prima fascia (ISEE fino ad € 10.633,01).

Agli studenti collocati nella seconda fascia (ISEE da € 10.633,01 ad € 13.300,00) saranno destinate le risorse finanziarie che residueranno dopo la copertura del fabbisogno dei richiedenti collocati nella prima fascia.

DESTINATARI, MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E RIPARTIZIONE DELLE RISORSE.

  • Sono destinatari dell’intervento gli alunni che frequentano le scuole secondarie di primo e secondo grado ubicate nel Comune di Lacco Ameno e le cui famiglie di appartenenza presentino un valore dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) 2022 in corso di validità rientrante nelle seguenti due fasce:

FASCIA 1: ISEE DA € 0 AD € 10.633,01

FASCIA 2: ISEE DA € 10.633,01 AD € 13.300,00;

Qualora il reddito ISEE fosse zero dovrà essere presentata apposita autocertificazione delle fonti e dei mezzi di sostentamento e la loro quantificazione.

  • Per essere ammesso al beneficio il richiedente (esercente la potestà genitoriale o parentale sull’alunno o in alternativa, rappresentante legale o l’alunno stesso se maggiorenne) dovrà compilare un’apposita domanda, predisposta dall’Ufficio scrivente, da ritirare presso le scuole statati di riferimento o scaricabile dal sito www.comunelaccoameno.it, completa di:
  1. attestazione ISEE 2022 in corso di validità;
  2. eventuale autocertificazione integrativa delle fonti e mezzi di sostentamento e loro qualificazione;
  3. fotocopia del documento d’identità del richiedente.
  • Le domande, debitamente compilate in ogni parte con i dovuti allegati, dovranno essere consegnate alla scuola di frequenza entro e non oltre il 31 agosto 2022. Gli Istituti scolastici interessati, a loro volta, avranno cura di trasmettere al Comune di Lacco Ameno tutte le domande presentate entro il successivo 7 settembre 2022 per permettere all’Ufficio scrivente di consegnare i buoni per i libri di testo sotto forma di voucher entro il termine previsto del 15/10/2022.
  • Rappresenta motivo di esclusione:
    1. la presentazione di domande non corredate di attestazione ISEE in corso di validità;
    2. la presentazione di attestazione ISEE che presenta omissioni o difformità, anche se rilevate in sede di verifica presso la banca dati dell’Inps;
    3. la presentazione di attestazione ISEE che presenta un reddito superiore ai 13.300,00 euro.

Il I Settore – Servizi Sociali si riserva la possibilità di chiedere eventuali integrazioni della documentazione a verifica delle istanze presentate.

Nel caso di corresponsione del beneficio, l’Ente si riserva di effettuare controlli diretti ad accedere la veridicità delle informazioni fornite dal dichiarante.

Eventuali dichiarazioni mendaci saranno perseguite a norma di legge.

La Responsabile del I Settore Affari Generali

Avv. Lucrezia Galano

 

Avviso formato pdf

Modello di domanda formato editabile