Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Venerdì, 15 July 2022 13:34

ORDINANZA N. 10 DEL 14.7.2022 - NUOVA REGOLAMENTAZIONE DELLA SOSTA DEI VEICOLI CON DISPOSITIVI ATTI AL CONTROLLO E MISURAZIONE DEL TEMpO DI SOSTA SUBORDINATA AL PAGAMENTO DI UNA TARIFFA IN VIA FUNDERA NELL'AREA DI PARCHEGGIO ANTISTANTE GLI INGRESSI D

Di seguito il testo dell'ordinanza n. 10 del 14.7.2022 adottata dal Responsabile del Settore Polizia Municipale, ad oggetto "ORDINANZA N. 10 DEL 14.7.2022 - NUOVA REGOLAMENTAZIONE DELLA SOSTA DEI VEICOLI CON DISPOSITIVI ATTI AL CONTROLLO E MISURAZIONE DEL TEMpO DI SOSTA SUBORDINATA AL PAGAMENTO DI UNA TARIFFA IN VIA FUNDERA NELL'AREA DI PARCHEGGIO ANTISTANTE GLI INGRESSI DELL'OSPEDALE A. RIZZOLI."

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEL V° SETTORE P. M.

Vista la delibera di G.M. 50 del 29 marzo 2022 avente ad oggetto "Servizi a domanda individuale: aree di sosta/parcheggi a pagamento senza custodia dei veicoli sul territorio comunale - Individuazione tariffe anno 2022" con la quale sono state disciplinate le tariffe per quanto riguardano le aree di parcheggio a pagamento senza custodia presenti sul territorio comunale;

Richiamata la delibera di Giunta Comunale n. 69 del 4 maggio 2022 avente ad oggetto: Adeguamento delimitazionecentro abitato ai sensi dell'qrt. 4 del D. lgs 30 aprile 1992, n° 285 - "Nuovo Codice della Strada"- Aggiornamentoanno 2022, con la quale è stata ampliata l'area del centro abitato includendo anche parte della località Fundera;

Vista la delibera di G.M. n° 92 del 10 giugno 2022 con la quale è stata individuata come nuova area di sosta a pagamento di una somma da riscuotere mediante dispositivi di controllo di durata della sosta senza custodia in via Fundera l'area di parcheggio antistante l'ingresso del Pronto Soccorso e l'ingresso principale dell'ospedale A. Rizzoli,per la quale la Città Metropolitana di Napoli, Ente proprietario della stada, ha espresso il proprio parere favorevole con nota prot. n° 0074391 del 8 giugno 2022;

Considerato che la regolamentazione della sosta o parcheggio di cui sopra interessa una parte del centro urbano caratteizzato da un intensa mobilità veicolare per cui scaturisce la necessità, a tutela della pubblica incolumità, del pubblico interesse e della integrità del patrimonio stradale avviare a titolo sperimentale una nuova modalità di sosta tale da renderla funzionale, efficace e fluida consentendo il ricambio dei veicoli parcheggiati;

Avute presenti le caratteristiche tecniche della strade in oggetto e del traffico che vi si svolge;

Visto il Decreto del Presidente della Repubblica 16/12/1992, n 495, Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Codice della Strada e successive modificazioni;

Visto l'art. 77 del D.P.R.16/12/1992, n 495;

Visto l'Art. 107 del D.lgs 18 agosto 2000 n. 267;

Visti gli artt. 5,6 e 7 del D. Leg. vo 30 aprile 1992 n. 285, recante il testo del NUOVO CODICE DELLA STRADA;

Visto l'art. 11 ed art. 12 c.5 del d. P.R. n.503/96;

Visti gli artt. 157,158 e 188 del vigente Codice della Strada;

ORDINA

Per i motivi in premessa indicati a decorrere dalla data di pubblicazione della presente ordinanza è istituita la sosta a pagamento senza custodia dalle ore 8.00 alle ore 24.00 di tutti i giomi, compreso i festivi, in via Fundera nell'area di parcheggio antistante l'ingresso del Pronto Soccorso e l'ingresso principale dell'ospedale A. Rizzoli.

La sosta sarà regolamentata mediante l'esposizione all'interno del veicolo nella parte anteriore ed in modo ben visibile del tagliando di contollo della sosta emesso dal parcometro con tariffe da corrispondere con le seguenti modalità:

- € 0,50 per ogni ora o frazione di ora;

- € 4.00 per l'intera giornata;

- Ai cittadini residenti o domiciliati nel Comune di Lacco Ameno intestatari, locatari o detentori in comodato d'uso di autoveicoli è consentita la sosta a taiffa agevolata, previo acquisto di abbonamento mensile di € 30,00 (trimestrale) per ogni singolo veicolo;

- Ai lavoratori residenti in alti comuni isolani e dipendenti di uffici, Enti, Asl, attività commerciali ubicati nel Comune di Lacco Ameno è consentita la sosta a taiffa agevolata, previo acquisto di abbonamento mensile di € 15,00 per ogni singolo veicolo;

REGOLAMENTAZIONE SOSTA INVALIDI

Stabilire, inolfre, che nell'ambito delle aree di sosta e di parcheggio a pagamento di via Fundera, ai sensi dell'art.188 comma 3 bis, ai veicoli al servizio di persone con disabilità, titolari di contrassegno speciale ai sensi dell'art. 381, comma 2, del regolamento di esecuzione del CdS è consentito sostare gratuitamente nelle aree di sosta o parcheggio a pagamento, senza il rispetto di limiti di tempo, qualora risultino già occupati o indisponibili gli stalli a loro riservati ed ubicati nell'area prospiciente l'ingresso dell'ospedale A. Rizzoli.

Detto provvedimento è resa pubblica con l'installazione della relativa segnaletica oizzontale e verticale, nonché gli strumenti necessari alla corresponsione della tariffa dovrà provvedere la ditta S.I.S. S.r.l. con sede in Corciano (PG).

La presente ordinanza è altresì resa pubblica mediante pubblicazione all'albo pretorio del comune di Lacco Ameno.

A carico dei trasgressori alle disposizioni del presente prowedimento saranno applicate le sanzioni amministrative previste dagli artt. 7 e 157 CDS.

Da tali divieti sono esclusi i mezzi di emergenza, di polizia e quelli autorizzati solo in caso di eccezionali occasioni.

I Funzionari, gli Ufficiali e gli Agenti addetti al servizio di Polizia stradale, ai sensi dell'art. 12 del precitato Decreto legislativo, nonché gli Ausiliari alla sosta, sono incaricati dell'esecuzione ed osservanza della presente ordinanza.

A norma dell'art. 3 c. 4 della legge n. 241/1990, si avverte che, avverso la presente ordinanza, chiunque vi abbia interesse potrà presentare ricorso ai sensi della legge n. 1034/1971 al TAR Campania, per incompetenza, eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla sua piena conoscenza o dalla sua pubblicazione, oppure ricorso straordinario al presidente della repubblica, entro 120 giomi dalla piena conoscenza del provvedimento.

Avverso a quanto disposto, è ammesso, altresì, ricorso gerarchico improprio nel termine di 60 giorni, secondo le modalità stabilite nel Regolamento di esecuzione ed Attuazione del Nuovo Codice della Strada (art. 74 D.P.R.495/1992) al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (arr.37 D.L.vo 285/1992).

Ogni altro provvedimento in contrasto o comunque incompatibile con il presente atto è da ritenersi annullato.

Dalla Residenza Municipale, 14 luglio 2022.

Il Responsabile del V° Settore

Comandante della P.M.

Magg. Dr. Raffaele Monti

Ordinanza n. 10 del 14.7.2022