Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso.
Per ulteriori informazioni Clicca qui

Venerdì, 04 June 2021 22:47

AVVISO PUBBLICO PER L’ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO E PIENO, AI SENSI DELL’ART. 110, COMMA 1, D.LGS. 18 AGOSTO 2000, N. 267, DI UN ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO DI CATEGORIA D, POSIZIONE ECONOMICA D1, CUI AFFIDARE L’INCARICO DI RESPONSABILE DEL S

IL RESPONSABILE DEL I SETTORE AFFARI GENERALI

- SERVIZIO RISORSE UMANE -

 

VISTA la programmazione triennale del fabbisogno del personale periodo 2021/2023, approvata con deliberazione di G. C. n. 23 del 23.3.2021 e modificata, tra l’altro, con delibera di G.C. n. 53 del 4.6.2021, in conformità all’art. 30-ter della legge n. 69 del 21 maggio 2021 di conversione con modificazioni del decreto legge n. 41 del 22 marzo 2021, intitolato “Assunzioni di personale addetto alla ricostruzione di Ischia”;
VISTA la propria determinazione n. 126 del 4.6.2021, esecutiva ai sensi di legge, relativa ai provvedimenti adottati per l’assunzione a tempo determinato e pieno, ai sensi dell’art. 110, comma 1, d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, di un Istruttore Direttivo Tecnico di categoria D, posizione economica D 1, cui affidare l’incarico di Responsabile del Settore IV Ter Sisma - Ricostruzione Privata;
VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, art. 110, comma 1;
VISTO il vigente Regolamento sull’ordinamento degli uffici e dei servizi;
VISTO il vigente Statuto Comunale;

RENDE NOTO

1. È indetta una selezione pubblica per l’assunzione a tempo determinato e pieno, ai sensi dell’art. 110, comma 1, d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, e in conformità all’art. 30-ter della legge n. 69 del 21 maggio 2021, di conversione con modificazioni del decreto legge n. 41 del 22 marzo 2021, di un Istruttore Direttivo Tecnico di categoria D, posizione economica D 1, cui affidare l’incarico di Responsabile del Settore IV Ter Sisma - Ricostruzione Privata [Servizi: Contributi per la Ricostruzione Privata – Istruttorie Condono Edilizio Edifici Terremotati – Piano della Ricostruzione Privata].
2. L’Amministrazione Comunale, sulla base del predetto art. 30 ter l. 69/2021, intende instaurare il predetto rapporto di lavoro a tempo determinato e pieno sino al 31.12.2021, salvo proroghe di legge che non potranno, comunque, avere durata superiore al mandato elettivo del Sindaco (art. 110, comma 3, del TU 267/2000).
3. L’Amministrazione garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento nei luoghi di lavoro ai sensi della normativa vigente.
4. Il trattamento economico è quello previsto dal vigente contratto collettivo nazionale del personale non dirigente del comparto regioni ed autonomie locali – biennio economico 2016/2018 del 21 maggio 2018 previsto, in ragione annua, per la categoria D, con posizione giuridica ed economica D1.
5. Il contratto a tempo determinato connesso all’incarico è risolto di diritto in tutti i casi specificamente previsti dalla legge; è altresì risolto in caso di associazione delle funzioni fondamentali ai sensi del D.L. n. 78/2010, convertito con modificazioni dalla legge n. 122/2010.
6. La partecipazione all’avviso non da alcun diritto all’assunzione.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE
Per l’ammissione alla procedura selettiva è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:
1. cittadinanza italiana (ai sensi dell’art. 1 del D.P.C.M. 7 febbraio 1994 n. 174 per l’accesso ai posti di livello dirigenziale delle P.A. non può prescindersi dal possesso della cittadinanza italiana, pertanto non saranno ammessi i candidati privi della cittadinanza italiana, anche se in possesso di una cittadinanza dell’Unione Europea o cittadini di Paesi Terzi);
2. non aver riportato condanne penali né avere procedimenti penali in corso (in caso contrario indicare quali), non essere stato dichiarato/a interdetto/a o sottoposto/a misure che escludono, secondo le norme vigenti, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
3. non essere stato/a escluso/a dall'elettorato attivo;
4. non essere stato/a destituito/a o dispensato/a o licenziato/a dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione anche nel caso in cui l'impiego sia stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile e di non essere stato destinatario/a di un provvedimento di recesso per giusta causa da parte di una Pubblica Amministrazione;
5. idoneità fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere;
6. non essere titolare di Partita Iva ovvero di impegnarsi a chiudere la Partita Iva in caso di conferimento dell’incarico;
7. non trovarsi in una delle situazioni di inconferibilità ed incompatibilità di cui al D. Lgs. n. 39/2013.
Alla procedura possono partecipare tutti coloro che, oltre ai requisiti di ordine generale previsti dalla vigente normativa in materia, risultino in possesso di entrambi i seguenti requisiti:
A. TITOLO DI STUDIO
Possesso del diploma di laurea magistrale o specialistica in Ingegneria o Architettura o equipollenti.
Non saranno ammessi i candidati in possesso del Diploma di Laurea triennale di 1° livello.
B. REQUISITO PROFESSIONALE
Possesso di comprovata esperienza professionale derivante dall’aver maturato presso pubbliche amministrazioni del Comparto Regioni ed autonomie locali un’esperienza di lavoro con inquadramento nella categoria D, nell’ambito di servizi sostanzialmente corrispondenti a quelli della posizione oggetto della presente selezione.
Tutti i titoli dichiarati dai candidati devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito dall’avviso di indizione di selezione pubblica per la presentazione della domanda di ammissione.

TERMINI E MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
Gli interessati dovranno far pervenire domanda in carta semplice sottoscritta redatta secondo il modello allegato al presente avviso, autocertificando sotto la propria responsabilità, il possesso dei requisiti sopra indicati, e allegando il proprio curriculum vitae e professionale, che dovrà consistere nell’esplicita ed articolata enunciazione delle attività svolte, dell’esperienza professionale e dei titoli acquisiti.
Qualora dal curriculum non si evinca il possesso dei requisiti previsti dall’avviso, la domanda non verrà presa in considerazione.
La domanda e l’allegato curriculum devono essere firmati a pena di esclusione.
Alla domanda devono essere inoltre allegate copia fotostatica leggibile di un documento di identità in corso di validità e autocertificazione relativa al D. L.vo n. 39/2013.
Le dichiarazioni rese e sottoscritte hanno valore di autocertificazione; in caso di dichiarazioni mendaci si richiamano le sanzioni penali previste dal D.P.R. 445 del 28/12/2000.
La domanda, firmata in originale, e i relativi allegati dovranno pervenire in busta chiusa recante la dizione “Domanda di ammissione alla selezione per un Istruttore Direttivo Tecnico cat. D – IV Settore Ter ai sensi dell’art. 110 Tuel” entro e non oltre le ore 23.59.59 del 19.6.2021 esclusivamente con le seguenti modalità:
• depositata a mano direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Lacco Ameno in piazza Santa Restituta, negli orari di apertura al pubblico;
oppure
• per mezzo di raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: COMUNE DI LACCO A MENO - Servizio Gestione Risorse Umane - piazza Santa Restituta – 80076 Lacco Ameno (Na) (non fa fede la data del timbro dell’ufficio postale inviante);
oppure
• mediante un messaggio di posta elettronica certificata proveniente dall’utenza personale del candidato, o a lui riconducibile, ai sensi della normativa vigente, inviato all’indirizzo P.E.C. del Comune di Lacco Ameno: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il messaggio dovrà recare il seguente oggetto: “Domanda di ammissione alla selezione per un Istruttore Direttivo Tecnico cat. D – IV Settore Ter ai sensi dell’art. 110 Tuel”. Fa fede la data e l’ora di ricezione della domanda nella casella di posta elettronica certificata del Comune di Lacco Ameno, attestata dalla ricevuta di consegna. Non saranno prese in considerazione domande inviate tramite posta elettronica certificata da un indirizzo diverso dal proprio. La domanda di partecipazione, così come la fotocopia del documento di identità valido e il curriculum professionale, dovranno essere trasmessi come allegati del messaggio preferibilmente in formato .pdf. È onere del candidato verificare la conferma di avvenuta consegna della PEC da parte del Comune di Lacco Ameno.
Non saranno ammesse le domande pervenute oltre i termini sopra indicati, né le domande non recanti la sottoscrizione del candidato, né quelle dalle quali non si possano evincere le generalità del candidato. Il Comune di Lacco Ameno non assume alcuna responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento di indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o, comunque, imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

AMMISSIONE ED ESCLUSIONE DEI CANDIDATI
Tutti i candidati, sulla base delle domande di partecipazione, sono automaticamente ammessi con riserva alla procedura di individuazione dei candidati idonei ad assumere l’incarico.
Le dichiarazioni mendaci e le falsità in atti comportano responsabilità penale, ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000, nonché decadenza automatica dalla selezione e risoluzione del rapporto di lavoro (qualora questo sia instaurato).
L’accertamento del reale possesso dei requisiti, dichiarati dai candidati, verrà effettuato prima di procedere all’assunzione. Il candidato che non risulti in possesso dei requisiti prescritti dal presente bando, decade automaticamente dalla selezione. L’accertamento della mancanza di uno dei requisiti prescritti per l’ammissione alla selezione comporta comunque, in qualunque momento, la risoluzione del rapporto di lavoro.
Non è sanabile e comporta l’esclusione automatica dalla procedura di individuazione:
la mancanza dei requisiti di ammissione alla procedura di individuazione;
l’omissione nella domanda del cognome, nome, residenza o domicilio del concorrente;
l’omissione della firma del concorrente a sottoscrizione della domanda stessa;
l’arrivo della domanda stessa oltre il termine stabilito dall’avviso;
l’omissione, in allegato alla domanda, della copia leggibile del proprio documento
d’identità e del curriculum vitae.

MODALITÀ DI SELEZIONE
La Commissione valutativa, nominata con provvedimento del responsabile competente, procederà ad individuare i candidati da segnalare al Sindaco attraverso l’esame del curriculum vitae e di colloquio, volto ad accertare le conoscenze teorico–pratiche richieste dal profilo professionale.
I candidati saranno informati dell’ammissione, della data e dell’ora del colloquio mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Lacco Ameno. Detta pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti. Il colloquio si svolgerà presso la sala consiliare comunale nel rispetto della vigente normativa in materia di contenimento del rischio di contagio da Covid 19. La mancata presentazione al colloquio nel giorno indicato sarà considerate rinuncia al conferimento dell’incarico.
Al termine della procedura selettiva la commissione redigerà l’elenco di candidati da sottoporre all’attenzione del Sindaco che ne opererà la scelta in piena autonomia.
Il Sindaco deciderà il conferimento dell’incarico tra i soggetti inclusi nell’elenco dei candidati ritenuti idonei per lo scopo, conciliando, nel conferimento dell’incarico ex art. 110, comma 1, del TUEL, il carattere della fiduciarietà e della discrezionalità con quello delle attitudini e capacità professionali del soggetto da incaricarsi, accertate mediante la procedura di valutazione di cui sopra. La valutazione è esclusivamente finalizzata ad individuare la potenziale parte contraente legittimata alla stipulazione del contratto individuale di lavoro a tempo determinato, e, pertanto, non dà luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito comparativo.

ESITO SELEZIONE
L’esito della selezione sarà pubblicato sul sito internet del Comune di Lacco Ameno. La partecipazione alla selezione non darà diritto a riconoscimenti, titoli di preferenza o precedenza di sorta e trattandosi di assunzione a tempo determinato, non operano riserve a favore di determinate categorie.

ASSUNZIONE E COSTITUZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO
Ad avvenuto espletamento della selezione il Comune di Lacco Ameno procederà alla verifica delle dichiarazioni rese nella domanda di partecipazione solo nei confronti del candidato dichiarato vincitore.
Il candidato prescelto dovrà documentare i titoli dichiarati con certificazione originale o in copia autentica con le modalità del DPR n. 445/2000.
In base al D.Lgs.1994, n. 626 e ss.mm.ii. il dipendente assunto potrà essere sottoposto a visita medica di idoneità al servizio direttamente dal Comune di Lacco Ameno. L’assunzione in servizio sarà, inoltre, subordinata alla presentazione al Comune di Lacco Ameno della dichiarazione, resa ai sensi dell’articolo 47 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445, attestante l’insussistenza di situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D. Lgs. 30/3/2001 n. 165.
In caso di falsa dichiarazione si applicheranno le disposizioni, di cui all’articolo 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445. Tale circostanza sarà segnalata all’Autorità giudiziaria competente per l’applicazione delle previste sanzioni.
Il dipendente incaricato dovrà assumere servizio entro il termine che verrà comunicato dal Sindaco con conseguente stipula del contratto individuale di lavoro subordinato a tempo determinato e pieno ai sensi dell’art. 110, comma 1, del D. Lgs. 267/2000, regolato dal contratto collettivo nazionale del personale non dirigente del comparto regioni ed autonomie locali – biennio economico 2016/2018, del 21 maggio 2018, categoria di accesso D1 – posizione economica D1 –, profilo professionale “Istruttore Direttivo Tecnico”.
Il dipendente sarà tenuto a fornire una prestazione lavorativa con orario di lavoro full-time per 36 ore settimanali, distribuite secondo le esigenze del settore cui è preposto, dovendo, inoltre, garantire, comunque, la presenza sul lavoro oltre il normale orario di servizio, per esigenze ordinarie e straordinarie connesse alle funzioni assegnategli e/o partecipazione ad incontri programmati, iniziative ed attività.
Il trattamento economico omnicomprensivo è quello previsto per la categoria di accesso D – posizione economica D1 –, stabilito dal predetto CCNL. Il trattamento anzidetto deve intendersi al lordo delle ritenute previdenziali, assistenziali e erariali. Spettano, se dovute, le quote di assegno per nucleo familiare ed eventuali indennità di posizione.
Tale procedura non assume in alcun modo caratteristiche concorsuali né determina alcun diritto al posto né dà luogo ad alcuna graduatoria di merito.
È facoltà dell’Amministrazione comunale di stipulare un nuovo contratto di lavoro con altro candidato partecipante alla selezione in caso di risoluzione dell’originale negozio per qualsiasi causa intervenuta.
Resta fermo che l’assunzione si perfezionerà solo a seguito dell’esecuzione a buon fine di tutti gli adempimenti di legge propedeutici di carattere amministrativo economico e gestionale tra cui, a titolo esemplificativo, l’approvazione del bilancio di previsione 2021-2023 ed il buon esito di tutte le comunicazioni agli organi competenti come per legge.

DURATA DEL RAPPORTO
Il rapporto di lavoro avrà durata sino al 31.12.2021, salvo eventuali proroghe di legge, con l’espressa clausola di interruzione al termine del mandato elettivo del Sindaco, fatta salva la decadenza anticipata in caso di non espressa conferma, disposta con atto sindacale.

 

TRATTAMENTO DEI DATI ED INFORMAZIONI SUL PROCEDIMENTO
Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 30.6.2003, n. 196 e ss.mm.ii. “Codice in materia di protezione dei dati personali”, i dati forniti dai candidati saranno raccolti presso l’Amministrazione Comunale di Lacco Ameno per le finalità di gestione della selezione in argomento e dell’eventuale assunzione in servizio, nel rispetto degli obblighi di sicurezza e riservatezza ivi previsti. Il conferimento di tali dati è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione alla presente selezione, pena l’esclusione dallo stesso.
NORME FINALI
La procedura in oggetto rientra nelle disposizioni speciali del D.Lgs. 267/2000 e s.m.i., è prevista dallo Statuto del Comune di Lacco Ameno, dal Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei servizi, nonché dalla deliberazione della Giunta comunale n. 23 del 23.3.2021.
Le comunicazioni pubblicate sul sito dell’Ente alla pagina bandi di concorso hanno valore di notifica a tutti gli effetti.
L’Amministrazione comunale di Lacco Ameno si riserva la facoltà di prorogare, modificare, revocare la presente selezione, ovvero, di non procedere all’assunzione di cui al presente avviso in caso di sopravvenute circostanze che non rendano più opportuna la presente procedura, sempre con riguardo all’interesse di questo Ente.
Il presente avviso viene pubblicato mediante affissione all’Albo Pretorio on line del Comune di Lacco Ameno ed è oggetto di pubblicazione integrale sul sito internet del Comune di Lacco Ameno (www.comunelaccoameno.it). È fatta salva ogni ulteriore modalità di diffusione del bando che ne assicuri la più ampia conoscenza.
Eventuali comunicazioni aggiuntive per i candidati saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Lacco Ameno: (www.comunelaccoameno.it), con valore di notifica. Per ulteriori informazioni: consultare il sito www.comune.laccoameno.it o contattare il Servizio Gestione Risorse Umane, telefono 081/3330899 – 0813330812, indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Il responsabile del procedimento, titolare del trattamento dei dati è il Responsabile del servizio gestione Risorse Umane, avv. Lucrezia Galano.
Il presente avviso non è vincolante per l’Amministrazione, che si riserva la facoltà di sospenderlo, revocarlo o annullarlo a proprio insindacabile giudizio senza che per i concorrenti insorga alcuna pretesa o diritto.
La presente procedura non assume in alcun modo caratteristiche concorsuali, non determina il diritto al posto né la compilazione di graduatoria finale.

Allegati:
B1) facsimile domanda
B2) autocertificazione cause inconferibilità

La Responsabile del I Settore Affari Generali
Avv. Lucrezia Galano

 

AVVISO